Login

Login:

Password:

Contatti
Contatti

Contatti:

483915

Online

Online:

24

Membri

Membri:

0

Visitatori

Visitatori:

24

Oggi

Oggi:

446

I Paleoveneti

Dal IX secolo a.C. i Paleoveneti si stabiliscono in Veneto e nel VI secolo a.C. raggiungono il massimo sviluppo economico e culturale. Intorno al IV e III secolo a.C. hanno contatti con i Celti che sono arrivati nella pianura Padana e, a partire dal III secolo a.C. inizia la graduale e pacifica romanizzazione del Veneto.
In provincia di Belluno sono molte le tracce lasciate dai paleoveneti, specialmente con la necropoli di Mel e il luogo di culto di Lagole.
Dei ritrovamenti sono stati fatti anche ad Arsié e nei dintorni (Casan, Soccher), in particolare un pendente di fibula a forma di mano sinistra del VI-V secolo a.C. conservato al Museo Civico di Belluno.
A Casan e Soccher sono state ritrovate fibule decorate e chiavi, anche esse conservate nel Museo Civico di Belluno del quale si consiglia la visita per la quantità di reperti ivi conservati.



Studi sul territorio Bellunese, "I Paleoveneti nel Bellunese", 1993, Edizione della Cassa di Risparmio di Verona Vicenza Belluno e Ancona



Page took 1.1310 seconds to load.