Login

Login:

Password:

Contatti
Contatti

Contatti:

482525

Online

Online:

19

Membri

Membri:

0

Visitatori

Visitatori:

19

Oggi

Oggi:

368

Emigranti di Arsié

Molti abitanti del paese sono emigrati nei vari paesi europei in cerca di una sistemazione migliore e di un posto dove portare la propria abilità e la voglia di lavorare.
Una parte di questi è andata a finire in Svizzera, altri in Francia.

250 Gli abili scalpellini della zona in Svizzera tra le due guerre.

Karegeta in Svizzera Foto degli anni '30, emigrati in Svizzera a produrre sedie. A destra Angelo Sacchet, emigrato negli anni '20 con la famiglia nel Canton Ticino, tornava in estate in paese e immortalava gli abitanti di Arsié nelle loro occupazioni quotidiane e feste paesane.
La sua attività in Svizzera prosegue ancora oggi, portata avanti dagli eredi e molto apprezzata per il lavoro artigianale.

Emigranti in Germania Emigranti in Germania intorno al 1910. Il personaggio in basso a sinistra, con i baffi, Vincenzo, era detto Cencio Teciòt per la sua abitudine di ripulire per bene la tecia (pentola) usata per cucinare: "a mi al teciòt!"


  Su


Page took 0.8619 seconds to load.