Login

Login:

Password:

Contatti
Contatti

Contatti:

482857

Online

Online:

34

Membri

Membri:

0

Visitatori

Visitatori:

34

Oggi

Oggi:

250

Panorami

Viste (del)dal Dolada

Il monte Dolada Ecco il Dolada visto dal monte Pizzoc. Con i suoi 1938 metri di quota sembra una montagna poco interessante, invece, grazie alla sua posizione accanto ad un gomito del Piave, permette una vista straordinaria sia sulla Valbelluna, sia sulla conca dell'Alpago.

Il lago di Santa Croce visto dal Dolada Il lago di Santa Croce visto dal Dolada. A sinistra si vede il Cansiglio con il monte Pizzoc. Di fronte, il Nevegàl, nota località sciistica di Belluno. In basso a destra, tra l'autostrada ed il canale Cellina la zona industriale di Paludi. A sinistra la val Cantuna scende con i suoi pendii boscosi, e, più lontano, il Tessina che sfocia direttamente nel lago.

Coi de Pera tra le nubi I Coi de Pera illuminati da uno squarcio tra le nubi temporalesche. Questa zona è così chiamata perché sono costituiti da formazioni rocciose di calcare stratificato orizzontalmente che viene cavato per estrarne lastre, una volta usate per costruire le case.

Al di sopra delle nuvole Nuvole coprono tutto il fondovalle e scendono a ricoprire tutta la pianura, oltre la sella di Fadalto. La nebbia ad Arsié è un fenomeno molto raro.
Nelle giornate limpide dal Dolada si scorge tutta la pianura, fino al mare.


  Su


Page took 0.9187 seconds to load.